Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
14/10/2020

Casa Lampedusa - Magazine Parco Corolla

L'autore canadese Steven Price immagina i pensieri e le emozioni di Giuseppe Tomasi, “ultimo principe di Lampedusa”, mentre scrive “Il Gattopardo”
 
La morte di un uomo e la nascita di un capolavoro sono i protagonisti del libro di Steven Price "Casa Lampedusa”.
L'autore canadese immagina i pensieri e le emozioni di Giuseppe Tomasi, “ultimo principe di Lampedusa”, mentre scrive “Il Gattopardo”, il suo maestoso romanzo sugli sconvolgimenti politici e sociali in Sicilia durante il Risorgimento. 
Il romanzo di Price, proposto dalla libreria Giunti al Punto del Parco Corolla, si apre nel gennaio 1955, quando Giuseppe Tomasi di Lampedusa riceve una diagnosi di enfisema avanzato. Discendente da una lunga stirpe di aristocratici siciliani, Giuseppe vive con sua moglie Alessandra a Palermo, a diverse strade dall'antico palazzo della sua famiglia bombardato dagli alleati nel 1943. Dopo aver bevuto un caffè con suo cugino Lucio, Giuseppe, prende coscienza di essere diventato come le grandi case bombardate della vecchia Palermo, vuote e logorate destinate ad essere dimenticate con il tempo.
Vediamo Giuseppe assorbire le sue osservazioni sull'Italia contemporanea e delle persone intorno a lui nel Gattopardo riuscendo a trasmettere al suo carismatico e malinconico principe, don Fabrizio, la sensazione di affrontare “un mondo in cui non ci sarebbe più posto per gente come lui”.
Per quanto meravigliosi siano i passaggi sulla scrittura del Gattopardo, la storia più profonda di “Casa Lampedusa” parla di un uomo morente che fa i conti con la sua vita. Man mano che la salute di Giuseppe peggiora la narrazione si gonfia e si allontana con i suoi ricordi. È particolarmente affascinante vederlo alle prese con l'ombra della madre furiosa, morta da più di 10 anni ma ancora presente. L'autore, infatti, simpatizza con i mali del suo protagonista facendo comprendere al lettore come la decadenza e la perdita dei membri della sua famiglia lo abbiano segnato nel profondo.
Nel romanzo si vede come Price elogia il ruolo della moglie di Tomasi, Alessandra, nell’ aiutare il marito a venire a patti con quell’eredità della sua famiglia che per anni lo hanno tormentato, sostenendo anche Giuseppe a sottoporre il romanzo altrove, dopo che un importante editore italiano ha rifiutato la sua opera, "Il Gattopardo", ricordandogli che “Basta un solo editore per dire di sì".
Alla fine del romanzo, Price ci descrive in modo accurato come l'uomo che aveva sempre guardato la vita "solo di lato" lotta per tenere gli occhi aperti "per vedere il mondo il più a lungo possibile", fuori dalla sua finestra.
Giuseppe morì nel 1957, logorato dalla sua malattia, credendo che “Il Gattopardo” non sarebbe mai stato pubblicato, anche se nelle ultime pagine del romanzo ci viene ricordato, attraverso la testimonianza, nel 2003, di Gioacchino Tomasi, che “il Principe di Lampedusa” fu pubblicato dopo la sua morte, diventando un bestseller ed un film epico. 
Il libro sarà protagonista del secondo incontro del Bompiani Book Club a cui tutti possono partecipare virtualmente.

Le promo di ottobre

Ottobre è il mese delle promozioni esclusive da Giunti al Punto del Parco Corolla. Sarà applicato lo sconto del 20% su tutto il catalogo Demetra, dai grandi classici ai ricettari di cucina.
Per i titolari GiuntiCard Gadgets & Co: 20% su tutto il prodotto non book fino al 31 ottobre.
La GiuntiCard è la carta fedeltà delle librerie Giunti al Punto che riserva solo ai titolari servizi esclusivi, offerte vantaggiose, sconti speciali, imperdibili promozioni.
Uno strumento rapido e facile da usare per sentirsi al centro di tutte le iniziative più importanti. È utilizzabile nelle librerie Giunti al Punto ed è valida per un anno dal momento della sua emissione.
 
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra