Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
20/01/2020

Sciavo a cento all’ora… - Magazine Parco Corolla

La giacca sci 180 Wedze garantisce il calore, utilizza ovatta riciclata e utilizza l’induzione traspirante.
Le proposte di Decathlon
 
Sulle piste da sci avere l’attrezzatura giusta è determinante.
Non solo protegge dal freddo ma consente di godersi le discese grazie al confort e alla praticità.
Le giacche da sci Decathlon sono l’ideale.
La giacca sci 180 Wedze per garantire il calore, utilizza ovatta riciclata (60 g/m² alle braccia 100 g/m² sul busto). L'ovatta è un materiale sintetico a base di poliestere che immagazzina una quantità d'aria +/- grande a seconda della misura delle fibre.
 
Oltre all'imbottitura della giacca, le cerniere impermeabili, il colletto, la regolazione dell'orlo della giacca e la regolazione nella parte bassa delle maniche consentono di isolare maggiormente da freddo e umidità, per una sensazione di calore più importante.
 
GIACCA "INDOTTA": QUALI SONO I VANTAGGI DELL'INDUZIONE?
Un'induzione traspirante è una superficie trattata con una pasta o un liquido che crea un film utilizzato come barriera impermeabile.
Impedisce la penetrazione dell'acqua nel capo, ma permette la dispersione del sudore prodotto dal corpo in attività.
Così, si resta asciutti per un maggior comfort in attività.
Decathlon testa la resistenza di un tessuto a una pressione espressa in mm di colonna d'acqua (test basato sulla norma ISO 811). Più la pressione è alta, più il tessuto è impermeabile. Un tessuto che abbia un'impermeabilità di 3000mm resiste dunque alla pressione esercitata da 3000mm d'acqua.
Per affrontare al meglio le intemperie (pioggia, neve, vento) la giacca è stata sviluppata con l'utilizzo di un tessuto e un assemblaggio che bloccano il passaggio dell'acqua.
Abbiamo verificato il tutto sciando più giorni in diverse condizioni meteo.
 
A COSA SERVE L'IDROREPELLENZA SULLA GIACCA?
L'idrorepellenza di un tessuto è la sua capacità di far scivolare l'acqua in superficie, senza assorbirla.
Questa giacca è in tessuto idrorepellente che aumenta la resistenza alle intemperie.
L'idrorepellenza è ottenuta con un trattamento applicato sulla faccia esterna del tessuto, ma con l'uso queste proprietà possono essere modificate.
Bisogna sapere che l'idrorepellenza è riattivabile.
Per farlo, basta mettere la giacca nell'asciugatrice sul programma sintetico, da 10 a 15 minuti. Si può anche usare uno spray (venduto ne negozio Decathlon del Parco Corolla): spruzza il prodotto uniformemente sull'intero capo, quindi lascia asciugare per 10-12 ore.
 
COSA SIGNIFICA GIACCA "TRASPIRANTE"?
È un prodotto in grado di far disperdere il sudore prodotto dal corpo quando si scia.
Per sapere se un tessuto è traspirante, si misura la sua resistenza evaporativa, chiamata Ret (test a norma ISO 11092).
Più il valore Ret è basso, più il tessuto è traspirante.
La giacca 180 ha un Ret di 9. Tuttavia sono le soluzioni tecniche (zip, prese d'aria, mesh) che Wedze utilizza, che limitano la condensa all'interno del capo e massimizzano la traspirabilità.
 
COME VESTIRSI, PER STARE AL CALDO, SULLE PISTE?
Per vestirsi correttamente sulle piste da sci per stare al caldo e all'asciutto, Decathlon consiglia di seguire la regola dei 3 strati: lo strato 1 o seconda pelle, per rimanere asciutti. Lo strato 2 o strato isolante, per mantenere il calore. Lo strato 3, per proteggere dalle intemperie.
 
La giacca in pile MH120 Full Zip Quechua ha un taglio aderente, senza essere troppo attillata.
Gli esperti Decathlon del Parco Corolla consigliano di indossare un intimo termico a diretto contatto con la pelle, per essere meglio protetto dal freddo.
È stato pensato anche per essere indossato sotto le giacche antivento/impermeabili. 
 
TESSUTO PILE: ISOLA GRAZIE ALL'ARIA.
Il pile imprigiona l'aria grazie al volume ottenuto dalla tessitura (smerigliata, quando spugnosa); quest'aria mantiene caldi grazie al suo potere isolante.
 
TEST ISOLAMENTO TERMICO.
Vengono eseguiti due tipi di test per misurare il livello di calore del pile Quechua: un test sul tessuto; un test su manichino termico in camera termica.
Riproduciamo le condizioni di temperatura, vento (5km/h) e umidità che troverai in montagna camminando a 5km/h. Questi test validano le scelte progettuali e tutto viene verificato dai tester, direttamente sul terreno.

DURATA.
Viene testato l'invecchiamento dei pile da Mountain Hiking per garantirne la durata.
Viene garantita: la resistenza all'abrasione dello zaino e delle braccia in movimento per ritardare il pilling, tipico di questo tipo di tessuto; la solidità delle cuciture; la resistenza del tessuto dopo lavaggi (stabilità dimensionale); la tenuta dei colori: dopo il lavaggio, agli UV o ancora al contatto con il sudore.
 
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra