Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
05/01/2019

Scegliere gli occhiali da vista in base alla forma del viso - Magazine Parco Corolla

Gli occhiali da vista possono servire anche a migliorare le caratteristiche somatiche del volto e a definire il look. Alcuni suggerimenti di Salmoiraghi & Viganò
 
Diceva Cicerone: come il volto è l’immagine dell’anima, gli occhi ne sono gli interpreti.
Indossando un paio d’occhiali non dobbiamo nascondere né l’uno né gli altri, bensì valorizzare ciò che d’interessante è racchiuso nella loro forma e nella loro espressione, e magari addolcire la forma del viso e quello che proprio non ci aggrada.
Per farlo, possiamo ricorrere ad alcuni criteri che aiutano a scegliere la montatura sulla base dei tratti somatici del viso.
Gli esperti di Salmoiraghi & Viganò, al Parco Corolla, in questi sono esperti. Ma è bene sapere quali sono gli aspetti estetici da tenere in considerazione. 
 
Tutto è legato alla “forma dell’ovale” e caratterizzati ciascuno da un diverso “obiettivo” estetico. Sapendo bene che l’unico vero traguardo è piacersi, almeno un po’, e stare bene con se stessi.
1. Viso squadrato
Caratteristiche: la fronte è spaziosa, il profilo del mento deciso, ma non pronunciato, lunghezza e larghezza del volto sono ben proporzionati.
Obiettivo: aggiungere contrasto e un pizzico d’irregolarità.
Scelta: lenti tonde, ovali o a goccia; montatura scura o a tinta unita, magari “squillante”.
 
2. Viso ovale
Caratteristiche: il profilo del mento è leggermente curvato e poco più stretto della fronte. Gli zigomi alti e pronunciati.
Obiettivo: contrastare le linee curve dei tratti principali.
Scelta: è la forma del viso più versatile e “facile” da valorizzare, quasi tutte le montature dunque possono adattarsi, ma è meglio evitare quelle troppo grandi, che andrebbero a incidere sull’armonia naturale.
 
3. Viso rotondo
Caratteristiche: la fronte è decisamente ampia, il mento arrotondato, le guance piene.
Obiettivo: come per il viso troppo squadrato, dare contrasto alle linee, e allungare.
Scelta: lenti quadre e angolate, montature dalle linee dritte e decise.
 
4. Viso trangolare
Caratteristiche: il mento e la mascella sono più larghi degli zigomi, la fronte è piuttosto stretta.
Obiettivo: dare proporzione al volto e mettere in risalto gli occhi.
Scelta: lenti rotonde; montatura allungata verso l’esterno come quelle “a farfalla”.
 
5. Viso rettangolare
Caratteristiche: gli zigomi sono ravvicinati e non particolarmente pronunciati, fronte e profilo del mento sono piuttosto stretti.
Obiettivo: dare regolarità ai tratti, facendo apparire il viso più corto.
Scelta: lenti alte rispetto al ponte, montatura stretta, non necessariamente sottile.
 
6. Viso a cuore
Caratteristiche: la fronte è molto più ampia del mento, cui tende a ricongiungersi.
Gli zigomi sono pronunciati e piuttosto alti.
Obiettivo: bilanciare la larghezza dell’ovale ed equilibrare la forma del mento.
Scelta: lenti tonde oppure ovali, ma comunque simmetriche; montature sottili di colore chiaro, prive di decori o di “alette” sulla linea superiore, che non deve essere più larga di quella inferiore per non attirare l’attenzione sulla parte alta del viso.
 
7. Viso a diamante
Caratteristiche: la fronte è stretta rispetto agli zigomi, gli occhi sono vicini, il profilo del mento è appuntito.
Obiettivo: sottolineare gli originali tratti somatici, equilibrandoli tra loro.
Scelta: Lenti ovali e senza montatura, ma non troppo strette
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra