Svincolo A20 Milazzo (Messina)
98057 Via Firenze
Tel.090 931824
Aperto tutti i giorni
da Lunedì a Domenica
dalle ore 9:00 alle 21:00
quad
13/01/2018

Benetton e Toscani, ritorno al futuro - Magazine Parco Corolla

Si riunisce la coppia che lanciò il marchio di abbigliamento in tutto il mondo.
Si parte da una scuola elementare del Giambellino
 
I colori di Benetton ritorneranno a conquistare il mondo. Parola di Luciano Benetton.
A 82 anni, il fondatore dell’azienda riprende il timone dell’azienda che lui stesso fondò nel 1965: la United Colors.
E con lui ritorna Oliviero Toscani, il celebre fotografo che con le sue campagne choc ha rivoluzionato la comunicazione delle aziende di moda. 
Toscani si è già messo al lavoro ed è andato al Giambellino, quartiere popolare di Milano, per raccontare il nuovo colore e i rinnovati colori di Benetton: ventotto bambini, tredici nazionalità e quattro continenti.
Tutto in una classe.
«Questo non è il futuro. È il presente». Piaccia o no, Toscani sbatte in faccia la rivoluzione della nostra epoca, la rivoluzione della grande migrazione verso l’Italia e l’Europa.
Toscani declina la nuova veste di Benetton, una fucina di situazioni per una campagna che mette al centro il prodotto.
Promette che sarà il colore, anzi, i colors, a essere protagonisti.
 
«Il problema del mondo attuale è l’integrazione. Il futuro si giocherà su quanto e come sapremo usare la nostra intelligenza per integrare il diverso, superando le paure» dice il fotografo che insieme a Benetton ha sempre parlato al pubblico di problemi reali, usando immagini forti e a tratti scioccanti, capaci di innescare un dibattito. Come nel 1996, quando tappezzò l’Italia di cartelloni pubblicitari che mostravano tre cuori umani, etichettati con le parole “White”, “Black” e “Yellow”.
Come nel 1992, quando immortalò un uomo e una donna vestiti da prete e suora scambiarsi un bacio sulle labbra.
O ancora come nel 1991, quando usò la foto di una neonata, sporca di sangue e con ancora il cordone ombelicale attaccato, per una campagna che inneggiava alla vita e che invece fu oggetto di censura perché, si disse, urtava la sensibilità di chi se la trovava davanti.
 
Insomma, un sodalizio più artistico che commerciale che si rinnova adesso con un ampio progetto che avrà come tema l’integrazione e che parte proprio con le due immagini della nuova campagna: la prima che ritrae una scolaresca in posa per una foto di classe, e la seconda che li vede intenti ad ascoltare la maestra che legge loro la storia di Pinocchio.
 


  Pinterest 
SEGUICI SUI SOCIAL NETWORK
                              
MENU
Parco Commerciale Corolla - Via Firenze - 98057 Milazzo (Messina)
© Copyright Idea Service S.r.l. | P.IVA e C.F. 02951230834
Development by Semplinet
Design by TheSharkProject
Prova sinistra